Risultati Febbraio 2020

Sono arrivato al tredicesimo mese di investimenti, da quando ho aperto il blog.

Dopo il “mese horribilis” di gennaio, febbraio è ritornato ad essere un mese sostanzialmente normale. Tutte le preoccupazioni successive alla chiusura di Envestio e Kuetzal, per quel che riguarda le piattaforme in cui investo, si sono rilevate finora infondate. Anche Fastinvest, che sembrava essere una delle piattaforme più a rischio dopo il panic selling che si è creato, ha in realtà tenuto finora pienamente fede ai propri impegni. Continuo qui in ogni caso il mio piano di ritiro delle mie quote. Per il resto, con un totale di 621€ (che porta a 1.670 l’ammontare da recuperare, dopo il fallimento delle di E e K, per tornare in pari nel 2020), non è stato comunque un mese particolarmente profittevole, anche perchè mi sono trovato a riallocare parte del mio capitale, verso Mintos che ha ricominciato ad offrire tassi molto alti, segno di conferma della stagionalità che incontra questo sito, ma anche una piattaforma su cui ho aperto un nuovo account (Viventor) ed un’altra su cui ho reinvestito dopo un paio d’anni (Estateguru).

Gli interessi incassati questo mese sono stati così suddivisi:

InteressiInvestitoInt. ann.to febbraio
MINTOS222 €18.944 €14,0%
GRUPEER95 €10.951 €10,1%
CROWDESTOR76 €6.459 €14,1%
SWAPER53 €5.088 €12,5%
VIAINVEST56 €6.117 €10,5%
ROBOCASH30 €6.499 €5,5%
PEERBERRY48 €5.270 €10,9%
CROWDESTATE7 €2.180 €3,9%
IUVO28 €3.966 €9,2%
FASTINVEST6 €342 €7,0%

Di seguito i principali avvenimenti a cui ho assistito nelle varie piattaforme:

MINTOS

Come anticipato Mintos ha ricominciato ad offrire tassi superiori al 15% su molti loan originator che si classificano nelle fasce medio-basse della propria scala di rating. In coerenza con il mio principio di diversificazione, basata su un’equilibrio fra rischio e rendimento, ho scelto quindi anch’io di riallocare una parte della mia quota su tali loan originator, accettando un rischio più elevato su Mintos. Tale riallocazione non è ancora terminata alla fine di febbraio e da marzo comincerà credo a darmi un incremento nei miei interessi mensili, nel frattempo guadagno in questo mese 222€ qui.

Mintos sta continuando nel suo progetto di espansione del business, altri loan originator si sono aggregati alla lista dei disponibili per l’investimento (aprendo anche possibilità di investimento in nuove nazioni, quale la Bosnia Erzegovnia) e Mintos sta raggiungendo i 5 miliardi di euro di finanziamenti erogati tramite il suo mercato.

Inoltre, a Febbraio, è stato reso ufficiale il lancio della sua app, non più in test, ma in pieno funzionamento…. In realtà, non è in pieno funzionamento in quanto la sezione investimenti non è ancora attiva ed occorrerà attendere qualche tempo per poter avere un’operatività completa da cellulare, comunque personalmente non trovo male l’app, l’operatività è fluida e non mi stanco di usarla. Attendo però la piena gestione come da sito web per poter commentare meglio.

GRUPEER

A fine mese ho prelevato una somma su Grupeer e penso continuerò, poco, anche a Marzo per ridurre la mia esposizione in favore di altre piattaforme.

Sono in attesa dei bilanci 2019, sia di Grupeer sia dei loan originator, per valutare se la mia quota qui (che è una delle più alte del mio portfolio) sia effettivamente giustificata o se mi conviene ridurla. Nell’attesa “mi porto avanti con il lavoro” e prelevo piccole somme, non reinvestendo i rimborsi.

La piattaforma continua a convincermi e continuo a trovarla una delle migliori nel mercato, però so che è ancora in crescita, non ha ancora trovato, per motivi di recente nascita, quella forma di solidità che invece contraddistingue altre piattaforme. Attendo i risultati 2019 per confermare o modificare la mia strategia.

VIAINVEST

Ho ritirato 1.000€ questo mese da Viainvest. Non riesco concretamente, di questi tempi, a tenere l’esposizione verso la tipologia delle credit line ad una quota per me accettabile, senza avere capitale in cash drag. Per me un grosso vantaggio di Viainvest è la rotazione veloce dei rimborsi e la flessibilità della gestione delle quote investite, per cui ho preferito vista la situazione, investire una parte delle quote che devo tenere per periodi più lunghi in altre piattaforme a rendimento maggiore.

ROBOCASH

Nonostante l’aumento di quota nel mese di Gennaio, in Febbraio ho ricevuto un rendimento inferiore alle attese, ed anche inferiore al mese precedente. Ho effettuato dei cambiamenti nella strategia in Robocash: per non subire più cash drag, ho accettato di investire una parte in prestiti a 12 mesi di scadenza, per la prima volta da quando ho aperto il conto qui, dato che finora ho sempre investito con termine massimo 60 giorni. L’effetto è stato positivo: non ho effettivamente più avuto capitale fermo. Anche la % di ritardi è calata rispetto alle medie cui ero abituato. Ciò nonostante, il rendimento si fa ancora attendere, ho ottenuto solo 30€, vedremo Marzo come andrà.

CROWDESTATE

Ho ricominciato su Crwdestate a reinvestire su due progetti immobiliari (questa volta….. ebbene sì…… italiani!) dopo un periodo passato ad incassare e prelevare per diminuire la mia esposizione.

Non ci sono novità confortanti invece dal lato progetti che prospettavano ritardi nei pagamenti (attualmente 3 e tutti business). Anche Seafood, già in ritardo, ha fatto uscire news dove sembra navigare in cattive acque finanziarie. Il management di Crowdestate ha addirittura presentato istanza di fallimento. Seafood ha risposto proponendo un piano di recupero, che però non ha soddisfatto il creditore. Quindi questa telenovela sembra andrà per le lunghe.

CROWDESTOR

Su Crowdestor ho iniziato a fermarmi con i nuovi “pick” degli investimenti. Vorrei infatti prelevare una piccola parte della mia quota qui per poterla reinvestire in altre piattaforme. Febbraio non è stato comunque un mese così attivo come ci ha abituato questa piattaforma negli ultimi tempi. Ho incassato i rimborsi degli interessi e qualche quota capitale e appena avrò raccolto un minimo per il prelievo diminuirò la mia esposizione. Nel frattempo ho incassato a febbraio 76€.

PEERBERRY

Non si stanno ancora facendo vedere i profitti relativi al mio incremento delle settimane precedenti, risulteranno appieno da Marzo.

Come al solito su Peerberry non ci sono molte novità, se non che riesco sempre ad investire il mio capitale non trovando mai problemi ad allocare i miei autoinvest filtrati, con un tasso medio ormai al 12%.

FASTINVEST

Dopo il ritiro di Gennaio, sto attendendo che la restante parte dei miei investimenti vada a scadenza per completare la mia uscita da questa piattaforma. Sembra che tutto in realtà proceda bene, ma voglio diminuire la mia esposizione in piattaforme non trasparenti. Credo che entro aprile avrò il conto vuoto.

IUVO

Continuano lentamente a salire i miei introiti su IUVO. La percentuale di rendimento non è al pari di molte altre piattaforme su cui investo, rimango intorno al 9-10% effettivo annuo, ma come più volte ho scritto, vedo in questo market la possibilità di investire in loan originator relativamente solidi, quindi mi accontento di qualche punto in meno.

SWAPER

Anche Swaper è una delle piattaforme su cui sto attendendo la pubblicazione dei bilanci. Visto però che non è molto propensa, storicamente, a pubblicare tali dati, ho deciso che a Marzo chiederò direttamente al supporto tali prospetti, vedremo le risposte.

Per tale motivo, comunque, in coerenza con la linea che ho deciso di prendere, tengo anche qui limitati i miei investimenti. Nello specifico, mi tengo giusto in linea con i 5.000€ che sono il minimo per ottenere il tasso bonus del 14%.

VIVENTOR

Come anticipato all’inizio, ho inziato ad investire in questa per me nuova piattaforma, Viventor. E’ una piattaforma di prestiti a consumo, con funzionamento simile a Mintos ed a IUVO. Ho depositato qui per ora 3.000€ ed ho impostato i miei autoinvest per ora concentrandomi su tre loan originator che mi hanno dato all’occhio per il loro confronto fra interessi disponibili, durata di questi e bilanci degli ultimi periodi. Ovviamente essendo il primo mese è ancora presto sia per darne un giudizio personale, sia per vedere i primi profitti. Appena l’avrò sperimentata meglio scriverò comunque una recensione.

ESTATEGURU

L’altra “nuova” piattaforma su cui ho ricominciato ad investire è Estateguru. La scelta è caduta qui considerando il fatto che volevo, dopo le ben note vicende di Kuetzal ed Envestio, avere nel mio portafoglio un altro sito su cui diversificare i miei investimenti in p2p lending. Estateguru, pur non entrando nelle mie preferenze per l’obbligo di dover tenere le quote investite per molti mesi (anche se, comunque, può essere utilizzato il secondary market), ha comunque una storicità di default prossima allo zero, ovvero sembra una delle piattaforme meno rischiose del mercato.

Per chi non la conoscesse, è un market attivo nei prestiti immobiliari, senza buyback ma con immobili come sottostante. Anche di Estateguru scriverò comunque presto una recensione.

VARIE

La class action per le cause contro Envestio e Kuetzal si è ormai concretizzata. Degli studi legali sono già attivi e le cose stanno proseguendo in Estonia nei tempi più veloci possibili.

Non ho certamente aspettative di recuperare l’intera somma “congelata” in queste due società, ma le percentuali di cui si parla sono comunque interessanti. Quello che è certo è che sarà un procedimento molto lungo, molto probabilmente si passerà da tribunali, quindi per ora tengo interamente stralciate dal computo dei miei calcoli le somme che vi avevo investito.

Per quanto riguarda invece i miei profitti attesi, marzo conto che sarà molto migliore di Febbraio. Tutta la serie di riallocazioni che sto facendo, compresa l’apertura di nuovi account in piattaforme per nuove, si sono fatte sentire nei miei profitti. Marzo sarà un mese molto più tranquillo sotto questo punto di vista e credo tornerò ad entrare a regime.

19 pensieri su “Risultati Febbraio 2020

  1. Jacy

    Sempre degli ottimi articoli Paolo 💪🏻💪🏻
    Anch’io sono uscito totalmente da Fastinvest ed ho preso posizione su Estateguru (soprattutto per diversificare la tipologia di investimento, essendo quest’ultima di Crowdfunding immobiliare).
    Grazie mille per il tuo lavoro/aggiornamenti 😊😊
    Ci si aggiorna nel super gruppone Telegram 😎😎🤓🤓

    "Mi piace"

  2. Centrino

    Thank you Paolo!
    Scuzi no parlo italiano.
    About your recent subscription to VIVENTOR, if it is not a secret, could you share with me your auto-invest settings / parameters?
    I only understood you picked 3 specific originators. But not the rest of what you wrote 🙂.
    Thank you for your monthly updates. They are very valuable to me.
    Saluti di Belgio 🙂

    "Mi piace"

    1. Hi Centrino!
      Nice, I’m honored to have followers that are trying to read my italian from Belgium! Thanks for the comment 🙂
      I cannot publish here all my parameters, but those 3 are Atlantis, Kviku and Monify, that they have, between other factors, a nice interest rate / equity ratio.
      Ciao!
      Paolo

      "Mi piace"

    1. Ciao Yuri!
      Come scritto molte volte, anche in precedenza, su Bondora non ho mai avuto feedback di rate effettivi competitivi rispetto alle altre piattaforme su cui investo ora. Inoltre non ho motivi particolari oggi per investire nel Go&Grow.

      "Mi piace"

      1. Yuri

        Ok go & grow al 6.75 non è sicuramente redditizia come i tuoi investimenti. Mi incuriosiva però portfolio pro, che mi pare generi interessi simili a quelli di alcune piattaforme che usi. Tu l’hai preso in considerazione?

        "Mi piace"

      2. È il portafoglio pro che, dopo una ventina di mesi, contando tutti i default, non mi risulta arrivare agli stessi rendimenti.. ma è una mia valutazione su un campione di esperienze… vedo che molti si affannano però a pubblicizzare.. ciascuno può fare la sua scelta 🙂

        "Mi piace"

      3. Augusto Z.

        Certo che sei hai investito sui prestiti di alto rischio per avere un percentuale alto anche i default sono alti.
        Bisogna accontentarsi, 10% sono già una enormità, volere 20 è da avidi strozzini…

        "Mi piace"

    2. Valerio

      Buonasera Paolo e grazie per gli spunti sempre utili. Ti volevo chiedere, in merito alla piattaforma Mintos, se le scelte di prestito sono ricadute sempre su quelli con formula buyback guarantee o no, e se hai adottato dei criteri di scelta particolari (x sommi capi ovviamente e sempre che tu possa) e se sei andato sulla primary e secondari market o sul Invest & Access. Grazie come sempre a prescindere.

      "Mi piace"

      1. Ciao Valerio!
        Solo con buyback, la stragrande parte nel primary market (invest & access ho scelto di non usarlo più) e mi gestisco con autoinvest settati ciascuno su un loan originator ;).

        "Mi piace"

    1. Yes it’s right, I read it just now thank you! I will update soon my cashback section.

      My code to use in order to have the bonus, when registering, is: RM3596

      Thank you so much for trusting and hope you’ll enjoy my blog!

      Paolo

      "Mi piace"

  3. theBos

    ho sentito nei video che la tua strategia Mintos è quella di settare prestiti a brevissimo termine (max 55 giorni). come mai questa tecnica? gli interessi non sono più bassi?

    "Mi piace"

    1. Ciao theBos! Sì in generale l’effettivo tasso risulta più basso nel lungo periodo a causa dei “tempi morti dei grace period e dei reinvestimenti. Però in questo modo ho la flessibilità necessaria per spostare e liquidare nei casi in cui si prospettano rischi in più. E questo periodo può essere (non neccessariamente è) uno di questi casi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...